Amor polenta con farina fioretto

Dolce facile da fare quanto buono. Adatto alla colazione, ma anche come fine cena accompagnato da uno zabaione, ad esempio. L’amor polenta ha origini lombarde ma è diffuso un po’ in tutto il nord Italia.

La farina ideale per renderlo soffice e leggero è la farina fioretto, cioè una farina di mais più raffinata, rispetto a quella da polenta. Tuttavia, si può utilizzare anche quella normale, anche se il dolce risulterà un po’ più rustico, come in questo caso.

Eventualmente se è proprio una farina poco raffinata, un passaggio nel mixer, anche se tanti potrebbero scandalizzarsi, può aiutare. Ovviamente l’amor polenta ha bisogno, proprio per l’ingrediente principale, la farina fioretto, che come quella da polenta, ha bisogno  di una cottura prolungata in forno, di 40-45 minuti.

Amor polenta con farina fioretto

Amor polenta con farina fioretto

Amor polenta con farina fioretto

Ingredienti (per due persone)

farina 00 | 100 g
farina fioretto o da polenta | 100 g
zucchero | 120 g
burro | 100 g
sale | qb
cremor tartaro o lievito per dolci | 7 g
farina di mandorle | 70 g
uova | 2
latte | 30 g
vaniglia stecca | 1 cm

Procedimento

Lavorare burro, sale e zucchero, aggiungere le uova, il latte e la farina normale e la farina fioretto con il lievito per dolci o il cremor tartaro, possibilmente setacciando il tutto. Aprire la stecca di vaniglia ed estrarre i granelli dall’interno per aromatizzare la torta.

Lavorare l’impasto con la farina fioretto per 10 minuti. Intanto accendere il forno a 160 gradi.

Imburrare e infarinare uno stampo ad anello o da plumcacke. Versare il composto dell’amor polenta con farina fioretto e cuocere per 45 minuti partendo da forno preriscaldato, sempre a 160 gradi.

Far raffreddare su una gratella prima di servire. Ottimo anche con una crema inglese o una salsa al cioccolato d’accompagnamento.