Biscotti al pistacchio senza uova turkish style

Beh, però, facciamo una sosta da Istanbul con una ricetta: immancabilmente d’ispirazione turca. Biscotti era da un po’ che non ne facevo, no? :lOl
Qui serve la granella di pistacchi, verdi, senza pellicine, buona come solo al sud sanno fare. Questi biscotti al pistacchio senza uova hanno la forma di un bacio di dama, volendo da riempire con una buona crema al cacao o una semplice marmellata di frutta. Magari la prossima volta prima di finirli tutti ci proverò.

biscotti al pistacchio senza uova

Biscotti al pistacchio senza uova

Biscotti al pistacchio senza uova

Ingredienti

pistacchio granella sottile | 70 g
farina 00 | 120 g
farina di riso | 30 g
sale | qb
burro| 100 g
olio extravergine d’oliva | 1 cucchiaio
cremor tartaro | 3 g
zucchero | 100 g
miele | 1 cucchiaio

Procedimento

Impastare burro e zucchero poi farina e i restanti ingredienti. Con un mixer o un impastatrice è un’operazione velocissima.

Lasciare riposare la pasta se si scalda troppo e diventa lucida perché i biscotti al pistacchio senza uova rischiano altrimenti di restare molli e poco friabili. E’ facile che succeda lavorando a mano.

Formare delle palline di circa 15-20 g l’una. Posare i biscotti al pistacchio senza uova su una teglia liscia ricoperta di carta da forno. Appiattirli leggermente con la mano. Se si vuole, nel contempo, passarli sulla granella di pistacchio ambo i lati.

Infornare i biscotti al pistacchio senza uova a 150 gradi per 25 minuti ed il gioco è fatto.

Lasciarli raffreddare su una gratella prima di mangiarli per eliminare l’umidità.

Per le variazioni sul tema, qui sotto due foto scattate ad Istanbul dei biscotti al pistacchio turchi. Di solito lì ci si mette anche l’uovo. Assomigliano a degli amaretti per la consistenza pastosa e ricca di frutta secca.

Ps. Basta aggiungere sostituire alla farina 00 circa 20 g di cacao amaro nero (se non trovate quello nero, anche 30 g) per ottenere il biscotto pistacchio cioccolato.