Biscotti alla nocciola

Nocciolosissimi. Questi biscottini sono la nocciola allo stato puro. Dunque no, non sto a dirvi che vi vogliono le noccciole buone, perché so che già da soli c’arrivate. Però se le acquistate al super, posso sfacciatamente consigliare una marca: Bresolin. Anche perché sono gli unici che in giro da ‘ste parti fanno i sacchetti da più di 100 g e fanno pure la granella già pronta.

La particolarità di questa ricetta sta nella sostituzione di parte del burro con olio di nocciole per avere dei biscotti alla nocciola con un gusto davvero intenso. Si trova come condimento alternativo nei negozi bio, ma è facilmente reperibile anche sul web. Diversi siti piemontesi tramite il loro e-commerce lo recapitano comodamente a casa. I biscotti alla nocciola ne guadagneranno in gusto un sacco, in leggerezza…beh restiamo lì 🙂 Ancora più buona sarebbe la pasta di nocciole, ottima anche per fare creme lisce e dense, quella che va nella nutella per intendersi, ma non è affatto facile ed economico reperirla.

Biscotti alla nocciola

Ingredienti 

farina 00 | 230 g
nocciole tritate finissime | 70 g
burro | 60 g
uova grandi | 2 tuorli
sale | qb
zucchero a velo | 140 g
olio di nocciola | 100 g
granella di nocciola | 100 g circa

Procedimento

Lavorare farina e burro sfaldandoli con le mani, aggiungere gradualmente i tuorli e il resto degli ingredienti, meglio se con l’aiuto di un mixer.

Formare dei piccoli rotoli con l’impasto per biscotti alla nocciola. Avvolgerli nella granella spalmata sul piano di lavoro per ottenere intorno l’effetto croccante e poi nella pellicola. Lasciar riposare mezz’ora – quaranta minuti in frigo.  Tagliare l’impasto a rondelle piuttosto sottili ma omogenee e infornare.

Cucinare a 180°C per una decina di minuti i biscotti alla nocciola. Farli raffreddare su una gratella per far perdere loro l’umidità e mangiarli freddi per ottenere la giusta consistenza e friabilità, altrimenti il biscotto tenderà inevitabilmente a sfaldarsi.