Bruschette con ratatouille

Bruschette estive, colorate, golose, di quelle che volendo diventano un piatto unico, se non si vogliono come antipasto. Leggere senza lasciare il buco nello stomaco, queste bruschette con ratatouille sono l’ideale per una cena o un pranzo light. Si tratta di uno di quei crostoni alle verdure pieni di vitamine da spiaggia.

L’idea è semplice ma non scontata. Al posto del solo pomodoro e dell’aglio, anche zucchine, melanzane, peperoni e cipolla fresca, dolce e un po’ meno aggressiva del collega aglio. E’, fatta eccezione per il pomodoro, la ricetta, in pratica, della classica ratatouille francese.

Questa bruschetta con ratatouille in altri periodi dell’anno non è che sia cattiva, ma agosto e settembre, nel pieno della produzione di serre e orti assume un altro sapore.

Se proprio si vuol dare di più, una bella fetta di fiordilatte in cima fatta gratinare al posto del parmigiano e un goccio di olio al basilico sopra a crudo.

Bruschette con ratatouille

Bruschette con ratatouille

Bruschette con ratatouille

Ingredienti (per 10 bruschette circa)

cipolla | 1
zucchine | 2
melanzane | 1
peperone a buccia fine | 1 giallo e rosso
pomodoro tondo | 1
parmigiano reggiano grattugiato | 150 g
basilico | 10 foglie più qualcuna per la decorazione
olio extra vergine d’oliva | 4 cucchiai
pane casareccio | 10 fette

Procedimento

Tagliare a cubetti di circa 1-2 centimetri la melanzana fresca. Fare altrettanto con la la cipolla.

Mettere l’olio in padella. Quando è ben caldo buttare le melanzane e la cipolla e far rosolare il tutto a fuoco vivace.

Preparare, intanto, anche zucchine  e peperone. Aggiungerli per completare il ripieno cotto delle bruschette con ratatouille.

Far andare ancora a fuoco vivace, se serve aggiungendo un altro po’ di olio. Abbassare la fiamma e coprire quando le verdure saranno ben rosolate, ma non ancora tenere e ben cotte. Far andare 10 minuti per completare la cottura. Aggiungere infine a fuoco spento il basilico spezzato con le mani. Tagliare il pomodoro fresco a dadini della grandezza delle verdure. Aggiungerlo al ripieno delle bruschette con ratatouille.

Bruschetta verdure

Accendere il forno ventilato e tostare il pane a 180°C per 3-4 minuti fino a che intorno non risulta appena dorato in modo che mettendo la ratatouille non diventi una “pappa molle”.

Mettere il ripieno di ratatouille sulla bruschetta. Spolverare con il grana. Ripassare sotto il grill a 180°C altri 5 minuti e servire le bruschette con ratatouille ancora calde. Si può fare anche la versione da asporto in spiaggia senza il grill, tanto c’è il sole.