Come fare il purè di patate senza grumi

Come fare il purè di patate senza grumi? E’ una domanda a cui è difficile rispondere. Qualche grumo, si dice, viene sempre. Eppure la mia mamma senza usare quintalate di burro riesce a farlo soffice e cremoso. Non lo passa con il setaccio.

Ecco alcuni trucchi per un’ottima ricetta del purè di patate:

  • utilizzare patate con molto amido (meglio vecchie) a pasta bianca, montano di più
  • far cuocere le patate con la buccia, tanto resta poi nello schiacciapatate
  • se sono comunque troppo umide o si sono rotte in cottura, farle passare sulla pentola a secco a fuoco bassissimo, perché le patate da purè siano asciutte
  • le patate devono essere ben cotte 40 minuti e oltre, a seconda della grandezza delle patate
  • le patate devono essere calde, per questo è bene
    • passarle con lo schiacciapatate calde
    • tenerle mentre si lavora il purè su una casseruola a bagnomaria
    • la casseruola non deve essere gigante, se no fate fatica a far incorporare aria e a lavorare
  • il latte deve essere intero e caldo, quasi a bollore, deve formarsi quella pellicina che indica che sta per andare per sopra

Volete fare la ricetta del purè di patate veloce?

Per cuocere le patate

  • utilizzate il microonde, ci metteranno appena 2 minuti circa a seconda della potenza
    • l’ideale è un contenitore per microonde con coperchio
    • in alternativa avvolgere nella pellicola senza pvc e forare la patata
  • utilizzate la pentola a pressione, ci metteranno 20 minuti circa

Ok, il preambolo su come fare il purè di patate è finito a voi la ricetta

come fare purè di patate senza grumi

Il purè di patate cremoso

per 2 persone:

Ingredienti per il puré di patate

patate a pasta bianca con alto contenuto di amido | 500 g
latte | 250 g circa, purtroppo dipende dalle patate
burro | 50 g, anche di più se il purè vi piace denso
sale e pepe | qb
noce moscata | qb
parmigiano reggiano | qb, a me piace senza

Procedimento come fare il purè di patate

Lavare le patate. Togliere la terra con un bruschino.

Bollire le patate per il purè con la buccia in pentola a pressione per venti minuti o con altri metodi come indicato sopra. Le patate si fanno bollire da acqua fredda. Devono avere su per giù la stessa dimensione per cuocere tutte bene insieme.

Metterle intere come sono nello schiacciapatate calde. La buccia si appiccicherà sullo stesso, basterà toglierla di tanto in tanto tra una passata e l’altra. Mettere il recipiente per le patate sopra una pentola con acqua a bollore e formare un bagnomaria. Prendere una terrina in plastica resistente al calore o in acciaio.

Condite le patate con noce moscata e sale.

Scaldare su un pentolino il latte fino quasi a farlo bollire. Mescolare con forza e velocità  le patate calde con il latte, che va aggiunto piano a filo. Potete farlo con il cucchiaio di legno o se non siete così veloci, meglio usare una frusta, incorpora più aria. Meglio trovare un aiutante per questo passaggio potendo. Lasciate il purè un po’ all’onda, con un po’ di latte in più, se intendete tenerlo lì per mezz’ora prima di mangiarlo.

Infine, mettete anche il burro freddo di frigo perché non si separino le sue componenti grasse nel purè di patate. Farà montare il purè di patate senza grumi e lo renderà più solido.

Se è ben fatto si può riscaldare anche più volte, l’importante è non aggiungere mai acqua, sempre e solo latte caldo.

A questo punto non siete riusciti a fare un purè di patate senza grumi?

Come togliere i grumi nel purè:

  • ripassare le patate nello schiacciapatate se già vi accorgete che sono grumose quando le passate la prima volta o cuocerle ancora se necessario
  • setacciare le patate con un colino a maglia abbastanza grossa, ma più fine dello schiacciapatate
  • evitate come la peste il mixer ad immersione, risulterà solo un purè di patate colloso