Confettura mango e fragole con vaniglia

Cioè sì, il mango, né lo trovi tutti i giorni, né ti passa tanto spesso in mente di comperarlo, quindi, scusate la monotonia, ma urge una marmellata esotica: confettura mango e fragole. Allora, trattasi di prendere un po’ di fragole da tempo riposte in quel frigo che apri sempre meno spesso perché sei sempre fuori a mangiare o guidi mangiando, per cui prediligi cibi poco salutari, aggiungere dell’ottima vaniglia bio di Bourbon in quantità e del mango fresco.
Se trovaste il mango vero brasiliano che arriva qui comodamente in aereo, il consiglio è di mangiarvelo fresco, se, invece, come è successo a me, trovate quello che matura in nave strada facendo, meglio infilarlo cotto da qualche parte, altrimenti sa di poco o nulla.
E’ interessante anche in abbinamento con un formaggio saporito ma comunque fresco. Come quello in foto.

Confettura mango e fragole

Confettura mango e fragole

Confettura mango e fragole

Ingredienti (per un due vasetti piccoli)

mango | 130 g
fragole | 170 g
vaniglia in stecca | un quarto
fruttapec | 10 g
zucchero | 120 g

Procedimento

Far bollire vasetti e coperchi per venti minuti in modo da sterilizzarli per poi inserire con sicurezza la confettura mango e fragole. Togliere il picciolo alle fragole e tagliare quelle più grandi in 6 pezzi. Tagliare della stessa dimensione le altre e il mango. Mescolare a freddo zucchero e fruttapec alla frutta in una pentola bassa e larga per far cuocere meglio la confettura mango e fragole.

Porre sul fuoco più piccolo e far andare a fiamma vivace. Far bollire per 7 minuti circa la confettura mango e fragole.

Mettere nei vasetti ancora caldi, chiudere il tappo e mettere a raffreddare a testa in giù la confettura mango e fragole con vaniglia. Quando è tiepida riporla in un luogo fresco, frigo o cantina.