Coppette di parmigiano e asparagi bianchi

La mamma lava più bianco dice in un lapsus un noto volto della pubblicità di un detersivo in questo periodo sullo schermo. Più candido di questo piatto non si può in effetti e non poteva che essere la mamma ad averlo creato. Siccome il gusto è delicato e interessante ve lo ripropongo. Trattasi di semplici coppette di parmigiano, cialde croccantissime fatte con il formaggio grattugiato e poi messo in forno o in padella con degli asparagi bianchi, delicati nel gusto.

Coppette di parmigiano e asparagi bianchi

Coppette di parmigiano e asparagi bianchi

Coppette di parmigiano e asparagi

 

Ingredienti (per 8 coppette circa)

per le coppette
parmigiano reggiano stagionato 36 mesi grattugiato | 100 g

per il ripieno
asparagi bianchi | 3 grandi
olio extravergine d’oliva | 1 cucchiaio
sale e pepe | qb

Procedimento

Pelare gli asparagi per togliere i lembi più duri all’esterno e mondarli. Tagliarli a fettine sottili e saltarli in padella, poi coprire e lasciare che diventino morbidi facendoli andare piano. Serviranno dieci minuti circa.

Per fare le cialde di parmigiano da accompagnare agli asparagi. Accendere il forno a 200 gradi. Su carta da forno stendere con il cucchiaio dei piccoli cerchi con il parmigiano. Preparare dei bicchierini da grappa rovesciati. Passare in forno velocemente i cerchi di parmigiano e quando sono dorati, ancora caldi appoggiarli sui bicchierini perché ne prendano la forma.

Riempirli con gli asparagi bianchi all’ultimo prima di servire.