Crostata con marmellata di mirtilli, limone e mandorle

Ho comperato una marmellata di mirtilli artigianale e, come dire, pensavo fosse qualcosa di più buono. Lo zucchero evidentemente si era cristallizzato e non sciolto. Così ho fatto una velocissima frolla e mescolato la marmellata, al succo di un limone e un po’ di scaglie di mandorle. Il risultato è stato sorprendente: la crostata assume un sapore insolito, ancora più di bosco, un pizzico asprigna mantenendo un bel colore. Più che una vera e propria ricetta è un’idea per sorprendere gli ospiti ad una cena casalinga, senza troppe pretese.

Ingredienti

Per la pasta
150 grammi di farina
50 grammi di fecola
1 uovo
70 grammi di burro
60 grammi di zucchero
3 grammi cremor tartaro

Per il ripieno
150 grammi di marmellata di mirtilli
1 limone
30 grammi di mandorle a scaglie o pezzetti
10 grammi di zucchero a velo vanigliato

Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti bene e riporre in frigo. Mettere in un pentolino la marmellata, il succo di limone, le mandorle e lo zucchero a velo. Portare a ebollizione e lasciare andare per 3 minuti poi lasciare raffreddare. Stendere la pasta e creare la base su una tortiera di silicone da 15 cm di diametro. Prendere della carta da forno posarla sopra e riempire con del riso (di scarsa qualità), come a creare un falso ripieno. Infornare per 10 minuti a 160 gradi. Stendere la pasta rimanente per formare le strisce da mettere sopra la marmellata. Togliere la base dal forno, la carta da forno e il riso (riutilizzabile per altri procedimenti simili, ma non più per altre preparazioni, se messo in un barattolo) e riempire con la marmellata. Lasciare cuocere per altri 10 minuti.