Fajitas con pomodoro

Sono normalmente buone, ma non ci si può far proprio tanto scarpetta. E il mio obiettivo era questo, per finire il pane arabo 😉 Così alla ricetta delle fajitas messicane ho aggiunto un po’ di pomodoro. Inoltre solo pollo, al posto del manzo vitello per velocizzare la cottura e niente tortilla. Insomma, della ricetta tradizionale c’è poco. Se non tante spezie, peperoni e cipolla, ma l’esperimento è tutt’altro che malvagio.

Ingredienti (per due persone)

carne di vitello | 5 fette
polpa di pomodoro | 100 g
peperoni friarielli  | 150 g
cipolla | 1
peperoncino | qb
coriandolo |  qb
cumino  | qb
olio extravergine d’oliva  | 5 cucchiai
succo di limone  | mezzo

Procedimento

Mettere a marinare la carne nella birra, con il succo di limone, coriandolo e cumino. Tagliare a fette la cipolla e cucinarla nel wok con un cucchiaio d’olio. Coprirla e farla andare piano una decina di minuti.

Intanto tagliare a quarti i peperoni togliendo semi e parte bianca (amara). Togliere la cipolla dalla pentola e metterla su un piatto, far andare sul fuoco i peperoni aggiungendo un altro cucchiaio d’olio.

A cottura ultimata, mettere anche i peperoni da parte e toccherà alla carne, fatta a fettuccine, con i tre cucchiai d’olio rimanenti. Scolarla dalla birra e rosolarla bene.

Aggiungere le altre verdure e successivamente il pomodoro. Dosare a piacere il peperoncino, salare e far andare il composto fino a che il sugo non aderirà alla carne.