Focaccia ripiena di formaggio

Questa focaccia ripiena di formaggio diventa esponenzialmente più goduriosa in base al tipo e alla quantità di formaggi che ci si mette dentro. Nel caso specifico avevo solo un po’ di mozzarella, ricotta e latteria semplice, ma vanno benissimo anche taleggio e brie, mescolati magari a un po’ di stracchino. Anzi, diciamo che sono consigliati. Il fatto è che la ricetta focaccia ripiena di formaggio si presta a recuperare gli avanzi del frigo, quindi, si piega alle necessità. Questa focaccia ripiena di formaggio alta e soffice non ha niente a che fare con la focaccia al formaggio di Recco, sottile e croccante, di quella magari parliamo un’altra volta 😉

Focaccia ripiena di formaggio

Focaccia ripiena di formaggio

Focaccia ripiena di formaggio

Ingredienti (per due focacce su teglie da gastronorm 1/4)

farina manitoba | 250 g
semola di grano duro rimacinata | 50 g
farina integrale | 100 g
acqua | 300 g
lievito naturale secco  | 8 g
sale | mezzo cucchiaino
olio extravergine d’oliva | 1 cucchiaio
formaggi vari | 200 g

Procedimento

Mettere nell’impastatrice le farine, il lievito e 150 grammi d’acqua. L’impasto della focaccia ripiena di formaggio è piuttosto duro inizialmente e deve riposare mezz’ora prima di aggiungere la restante acqua.

Versare l’acqua, insieme al sale e all’olio e l’impasto della focaccia ripiena di formaggio tenderà a sfaldarsi. Per facilitare l’assorbimento è bene lavorarlo con le nocche. Va poi sbattuto dall’alto verso il basso dentro una terrina alta e liscia possibilmente di plastica.

Adagiare la pasta, tagliata in due (come le focacce) su uno spesso strato di semola rimacinata e porla a lievitare per un’ora e mezza. Se si allarga troppo ripiegarla in quattro parti (a mo’ di saccottino) con delicatezza. La pasta della focaccia ripiena di formaggio non deve mai appiccicarsi alla superficie dove è adagiata.

ricetta focaccia ripiena

Intanto, tagliare i formaggi in piccoli pezzi e mescolarli se ce ne sono di morbidi. Devono essere a temperatura ambiente quando vanno a contatto con la pasta per non intaccare la lievitazione.

Trascorso il tempo, con la punta delle dita e l’aiuto ancora di altra semola anche in superficie, stendere la focaccia ripiena di formaggio. (Vietato il matterello che “ammazza” le bolle create dalla lievitazione!).

Inserire i formaggi su un lato e ripiegare la pasta chiudendola grazie all’aiuto di un po’ di acqua. Far lievitare mezz’ora.

Cuocere la focaccia ripiena di formaggio da forno freddo. Prima a 130°C per dieci minuti con 50% di vapore (o una bacinella d’acqua in forno), poi a 170°C per 15-20 minuti fino a doratura. Il forno non va mai aperto per evitare che blocchi la lievitazione in cottura un calo di temperatura.

focaccia farcita di formaggio

Prima di tagliare, lasciare raffreddare la focaccia ripiena di formaggio dieci minuti almeno su una gratella, in modo che esca l’umidità. Può essere riscaldata a 100°C con un pizzico di vapore, per mantenerla morbida, anche il giorno successivo.