Germano reale in casseruola

Eh già, il germano reale è un anerottolo tanto carino da vedere, meglio non saperlo quando lo si mangia. Purtroppo è buono. E anche tanto. La carne è a metà tra un coniglio e un’anatra. Magra e asciutta, ma dolce e saporita. Nel caso della foto mi si è anche quasi attaccata (per fortuna c’era la pelle), comunque è una carne piuttosto scura e rossastra. Questa semplice ricetta per cucinare il germano reale va bene anche per dell’anatra e altri carni in umido, purché non si tratti di selvaggina, altro capitolo.

Germano reale in casseruola

Germano reale in casseruola

Ingredienti (per tre persone)

salvia, rosmarino, ginepro o altri aromi a piacere | qb
1 germano reale a pezzi | 500 g
cipolla | 1 piccola
vino bianco | 3 bicchieri
acqua  | qb
olio extravergine d’oliva | 4 cucchiai

Procedimento

Su una pentola larga e bassa antiaderente far appassire la cipolla tagliata a listarelle su una base abbondante di olio e farla imbiondire, poi mettere anche la carne di germano reale e rosolarla su tutti i lati.

Salare, pepare, aggiungere gli aromi e sfumare con vino bianco. Quando il liquido sarà assorbito, sostituire la parte liquida con acqua e far cuocere con il coperchio il germano reale in casseruola, aggiungendo progressivamente acqua quando sarà necessario.

Serviranno un paio d’ore circa, anche se dipende molto dalla carne proprio di ciascun germano reale.

Si può servire con verdura fresca, patate o polenta.