Gnocchi di ricotta con taccole e zucchine

Ricettina primaverile che si fa in pochi minuti. Posto che la ricotta deve essere gustosa e asciutti a. Insomma, prendere le tradizionali marche da banco frigo già impacchettate non aiuta. Le dosi sono indicative, potrebbe volerci, quindi, maggior quantità di farina in base all’umidità data dalla ricotta. Questi gnocchi si possono preparare in anticipo e conservare in frigo, come spiegato meglio sotto.

Per chi non sapesse cosa sono le taccole, trattasi si baccelli di piselli teneri molto sottili che in Oriente sono molto diffusi. In Thailandia ricordo di averli mangiati per la prima volta al mercato del pesce di Bangkok saltate con l’acqua di ostriche. Slurp! Si possono coltivare anche alle nostre latitudini e qualche supermercato ben fornito le tiene. Semmai si possono sostituire con i piselli o con la buccia dei piselli staccata (lavoretto da 10000 punti di pazienza) dalla parte più dura e trasparente.

Gnocchi di ricotta con taccole e zucchine

Gnocchi di ricotta con taccole e zucchine

Gnocchi di ricotta con taccole e zucchine

Ingredienti (per 2 persone)

per gli gnocchi
ricotta fresca | 250 g
farina 00 | 100 g
uovo | 1
parmigiano reggiano grattugiato | 50 g
sale | qb
noce moscata | qb

per il sugo
taccole | 30 g
zucchine | 30 g
sedano, carota, cipolla | 15 g
basilico | qb
olio extravegine d’oliva | qb
sale e pepe | qb

Procedimento

Setacciare la ricotta, aggiungere l’uovo e la farina fino ad ottenere un impasto per gli gnocchi di ricotta corposo ma non duro da stendere. Provare a cucinare uno dei gnocchi di ricotta per capire se la consistenza è corretta.

Se sì, immergere tutti gli gnocchi di ricotta in piccole quantità progressivamente in acqua salata bollente e freddarli su una bacinella con il ghiaccio appena sono pronti. Toglierli appena prima e lasciarli in acqua in frigo se si vogliono conservare (al massimo un paio di giorni poi assorbono troppa acqua).

Per il sugo degli gnocchi di ricotta saltare il trito sedano, carota, cipolla con abbondante olio in un wok. Tagliare le zucchine a piccoli pezzi e le taccole in due. Saltare il tutto fino a cottura ultimata pochi minuti, 5-7. Spezzettare il basilico con le mani o con un coltello di ceramica per evitare di disperdere colore e sapore, salare e pepare.

Al momento di servire immergere di nuovo gli gnocchi di ricotta nell’acqua bollente velocemente e saltarli nel sugo senza mescolare a lungo per evitare di distruggere gli gnocchi di ricotta.