Ketchup fatto in casa

Si fa presto a dire ketchup. Basta comperare un tubetto e il gioco è fatto. Sulle patatine fritte o in accompagnamento alla carne questa salsa d’origine asiatica è diventata simbolo del sogno americano. Pomodoro e zucchero sono la base della salsa ketchup fatto in casa, con un pizzico d’aceto. Negli Usa aggiungono cipolla e spezie a gogò, in Italia a volte anche del peperone rosso, seguendo la ricetta del bagnet ross. Si possono provare a mettere tanti ingredienti e tritarli per testare le varianti del ketchup fatto in casa.

Realizzare un ketchup fatto in casa è semplicissimo e il prodotto che si ottiene è, ovviamente, mille volte più salutare di quello ricco di conservanti che si acquista sullo scaffale del supermercato. Altrettanto ovviamente regge poco, se non messo in vasetto come la marmellata e solo conservato in frigo.

Quella qui sotto è la versione base del ketchup fatto in casa. Per dare consistenza ed evitare di aggiungere zucchero a gogò si mettono una mela e una pera. La parte più lunga e difficile è far cuocere queste, con la buccia, che contiene pectina, la stessa contenuta nei preparati che si usano per rendere gelatinosa la marmellata con una bollitura veloce.

Ketchup fatto in casa

Ketchup fatto in casa

Ketchup fatto in casa

Ingredienti

pelati | 250 g
mela gialla | 1
pera | 1
sale e pepe/peperoncino| qb
aceto bianco | 50 g
zucchero | 50 g
acqua  | 50 g
chiodi di garofano | qb (opzionale)

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti in una pentola. La mela e la pera devono essere con la buccia a pezzi di 4-5 centimetri.

Far cuocere per circa un’ora a bassa temperatura e passare il risultato al mixer. Far raffreddare prima di servire.