Orzotto porcini e basilico con pancetta

Questo orzotto porcini e basilico non è bellissimo a vedersi, ma è gustosissimo e soprattutto tiene un sacco la cottura, al contrario del risotto.

Assaggiare un orzotto porcini e basilico con pancetta un po’ come mangiare un riso ma integrale, dai chicchi grossi e consistenti. Il basilico, contrariamente a quanto ci si aspetta, come mi ha insegnato una brava e preparatissima chef, Lucia Calafiore, con i porcini è fantastico.

Non avete tempo perché il riso in un quarto d’ora è pronto? Con la pentola a pressione i tempi si dimezzano. Inoltre la bollitura dell’orzo si può fare in anticipo, per il giorno successivo.

orzotto porcini e basilico

Orzotto porcini e basilico

Orzotto porcini e basilico

Ingredienti (per una persona)

orzo | 60 g
funghi porcini | 1
cipolla bianca | mezza
olio extravergine d’oliva | 2 cucchiai
brodo vegetale | 300 g
basilico | qb
sale e pepe | qb
pancetta | 1 fetta spessa 2 cm
parmigiano reggiano 24 mesi | 25 g

Procedimento

Bollire per 40 minuti l’orzo in acqua bollente non salata.

Tagliare la cipolla bianca. Su una pentola larga e bassa con due cucchiai d’olio rosolarla a fuoco dolce insieme alla pancetta tagliata a listarelle. Utilizzare il coperchio dopo i primi 3 minuti. Mescolare di tanto in tanto e far andare per altri 5 minuti. Se serve, aggiungere un goccio d’acqua.

Pulire e tagliare i porcini in cubi di circa 3 cm. Aggiungerli alla cipolla. Cuocere a fuoco dolce senza coperchio per 5 minuti. Salare e pepare.

Riscaldare il brodo vegetale.

Aggiungere l’orzo dopo averlo scolato. Continuare la cottura come fosse un risotto aggiungendo il brodo a mano a mano che l’orzotto porcini e basilico con pancetta si asciuga fino a che non diventa tenero.

Aggiungere solo alla fine il parmigiano e mantecare fuori dal fuoco.