Pane con uvetta morbido

Questo post sul pane con uvetta morbido fa parte della serie “La ricetta di…”, in questo caso, Mirella Svalduz. Mirella è una grande appassionata di dolci e lievitati, che mi ha inviato questa foto e l’indicazione per la golosa ricetta. Trattasi di un pane con uvetta morbido e davvero godurioso.

Mirella, casalinga, mamma e nonna a tempo pieno è una persona vivace, curiosa, sempre in cerca di nuove ricette e instancabile nella pulizia, nella precisione, ma anche nell’assaggio e preparazione di golosità 😉 Fortunati i nipotini, che, con le orride merendine del supermercato avranno, ben poco a che fare, ma anche i numerosi clienti di una nota azienda alpagota che in fiera vengono deliziati con le sue preparazioni 😉

Pane con uvetta morbido

Pane con uvetta morbido

Pane con uvetta morbido

Ingredienti 

per il fondo da fare la sera prima 

farina | 50 g
acqua | 30 g
lievito di birra | 2 g

per l’impasto

farina da pane (tipo manitoba) | 500 g
latte | 250 g
lievito di birra | 25 g
zucchero semolato | 40 g
sale | 10-12 g
burro morbido | 60 g
uvetta | qb

per ungere

burro sciolto | qb
zucchero semolato | qb

Procedimento

La sera prima di mangiare il pane con uvetta morbido, ore 19/20:

Fare il fondo. In pratica, si tratta di una pallina di pasta da far lievitare in frigo in contenitore chiuso ermetico.

La mattina, intorno alle 8 per fare l’impasto vero e proprio:

La mattina successiva fare il nuovo lievito, nella ciotola dell’impastatrice. Amalgamare farina, latte, lievito, zucchero e il fondo della sera precedente.

Una volta ottenuto un panetto piuttosto duro, aggiungere il burro un po’ alla volta per dare modo di amalgamarsi alla pasta. Dopo di che, aggiungere il sale. Impastare fino ad avere una pasta morbida e lucida. Bisogna fare attenzione che la pasta non si scaldi oltre 24°C, altrimenti il glutine ne risente.

Far lievitare la pasta, fino a raddoppiare, ci vorranno un paio d’ore. Poi lavorarla ancora o, meglio, fare delle piegature, per evitare che lieviti troppo e diventi acida. Lasciar lievitare, ancora una volta, in modo che l’impasto sia più digeribile, fino a raddoppio o altre 2 ore.

Ci siamo quasi ore 12.30 circa:

Aggiungere all’impasto le uvette lavate e asciugate. Dividere la pasta per avere 14 pezzi fare delle palline arrotolando la pasta con il pollice e il palmo della mano e poi allungarle per avere un piccolo rotolo.

In una teglia rettangolare 25 x 35 imburrata e infarinata fare 2 righe da 6 o 7 panini con uvetta.

Pane all'uvetta

Far lievitare in forno spento (magari con un contenitore di acqua bollente per fare un po di umidità) il pane con l’uvetta morbido per mezz’ora. A questo punto ungere con burro fuso temperatura ambiente e spargere abbondante zucchero semolato. Aiuterà a fare una crosticina dolce e croccante.

Per la cottura del pane con uvetta morbido: forno 200 gradi per 22 minuti + 3 minuti a forno spento, i tempi dipendono molto dal tipo di forno.