Parmigiana light di melanzane

Come rientro dalle ferie ho iniziato bloggando una melanzana di parmigiane. Andiamo bene. Ovviamente volevo dire il contrario…

Lo so che una parmigiana light di melanzane è un po’ un controsenso. E’ una ricetta leggera per un piatto tradizionale italiano. Forse la migliore ricetta melanzane del pianeta.

E’ buonissima anche la versione fritta, è che poi la digerisci nel 2020. Questa parmigiana è dichiaratamente deputata al pranzo, a cui segue di sicuro anche una corposa cena con amici. Quindi, la melanzana va passata in forno con olio – rigorosamente extravergine d’oliva – per dare una mano allo stomaco, senza lasciare interdetto il gusto.

Per la verdura meglio la melanzana tonda, che in genere ha meno semi di quella lunga. Basta aggiungere una buona mozzarella (a me per la cottura piace, in genere, anche la banalissima Santa Lucia per intendersi), un buon sugo fresco di pomodoro e tanto basilico fresco. Et voilà!

Oh, dimenticavo, sempre a patto che le melanzane siano in stagione, altrimenti rischia di diventare un primo piatto e amaro. Meglio mettere sotto sale grosso qualche ora le fette di melanzana in quel caso.

Parmigiana light di melanzane

Parmigiana light di melanzane

Parmigiana light di melanzane

Ingredienti (per quattro persone)

melanzane tonde | 4 grandi
basilico | qb
pomodoro fresco passato | 300 g
mozzarella | 3 piccole
olio extravergine d’oliva | qb
sale e pepe | qb

Procedimento

Tagliare la mozzarella a fette e lasciarla scolare con un pizzico di sale fino in superficie su un tagliere inclinato.

Fare lo stesso con le melanzane (taglio circa 0,5 cm), se non sono freschissime, aggiungendo, stavolta, un po’ di sale grosso in superficie, in modo che riposando perdano il liquido amarognolo. Prima dell’utilizzo vanno sciacquate. Altrimenti si possono direttamente adagiare su carta da forno con sotto la griglia e condire con abbondante olio d’oliva aiutandosi con un pennello o con le mani. Per la parmigiana light messo anche un pizzico di sale fino su entrambi i lati prima di infilarle in forno a 200°C circa 5 minuti o fino a doratura.

Fare la salsa di pomodoro tagliando e scottando in padella antiaderente i San Marzano (o quel che avete) e poi tritandoli una volta ammorbiditi con un passino o un mixer. La passata deve essere piuttosto densa e non acquosa. Aggiustare sale e pepe. Non utilizzarla per la parmigiana light prima che sia a temperatura ambiente, per evitare che fonda la mozzarella, aggiungere, invece, diverse foglie di basilico spezzandole con le mani quando la temperatura cala, così profuma la salsa senza farla diventare amara.

In una teglia (30X15 circa) dove è stato passato dell’olio d’oliva con un pennello sul fondo e del pangrattato si può iniziare a questo punto a montare il piatto. Si parte con la melanzana, poi uno strato di pomodoro e uno di mozzarella e si arriva in cima lasciando solo la mozzarella. Volendo si può aggiungere anche un po’ di parmigiano grattugiato per fare una doratura più gustosa alla parmigiana light di melanzane.

Infornare a 180°C per 20 minuti e servire la parmigiana light tiepida con qualche fogliolina di basilico.