Pasticcio di zucchine, mozzarella e cotto

Piatto unico light e nutrizionalmente completo, questo pasticcio di zucchine. Altrimenti descrivibile come: ricetta per far fuori zucchine troppo cresciute nell’orto. Va bene anche con quelle assolutamente normo dotate, purché gustose e in stagione. E’ una preparazione da sforzo minimo e risultato garantito. In piccoli contenitori (quelli piccoli e rotondi tipo quelli della Cuki ad esempio) può essere anche un simpatico antipasto da presentare agli amici realizzabili in poche e semplici mosse descritte qui sotto.

Pasticcio di zucchine, mozzarella e cotto

Pasticcio di zucchine, mozzarella e cotto

Pasticcio di zucchine
Ingredienti

zucchine | 2
prosciutto cotto in fette | 100 g
mozzarella | 2
olio extravergine d’oliva | qb
sale e pepe | qb
basilico | qb
parmigiano grattuggiato | qb

Procedimento

Grigliare o passare al forno le rondelle di zucchina alte mezzo centimetro con un filo d’olio per renderle tenere e fare in modo che non rilascino acqua in cottura nel pasticcio. Non serve che siano cotte, basta una scottata. Salarle prima di procedere con il pasticcio di zucchine.

Tagliare la mozzarella, salarla e lasciarla scolare per un quarto d’ora circa. Asciugarla con un panno scottex in modo che non rilasci acqua in cottura.

Su una pirofila dove con un pennello avrete steso un po’ di olio e passato il pangrattato fare degli strati di verdure, mozzarella, prosciutto, parmigiano grattugiato per comporre il pasticcio di zucchine. Spolverare con un pizzico di pepe e con qualche foglia di basilico fresco tagliata con le mani.

Procedere fino a che la teglia non è piena e finire il pasticcio di zucchine con una abbondante spolverata di parmigiano. Passare in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti o fino a doratura. Far raffreddare il pasticcio di zucchine prima di tagliarlo per una migliore resa estetica e per farlo stare, diciamo, più compatto.