Per la serie zuppe a gogò

Sta un po’ diventando il blog delle zuppe questo, ma d’altronde la stagione chiama. Ve ne presento una veloce e dietetica: zucchine+finocchio+patate+pane nero. L’intruglio che ne esce è piuttosto delicato, ma perché dietetico? La zucchine sono una delle poche verdure ad avere tante proteine (almeno quanto i carboidrati) e i finocchi bolliti ha calorie quasi nulle. Le patate, è vero, contengono amido e carboidrati, ma la cremosità che danno al piatto non si può certo disdegnare e il loro uso è in minima parte. Inoltre, con il pane nero si ha un buon apporto di fibre  (la prossima volta magari vediamo come farlo). Dove si imparano tutte queste belle cose sugli alimenti? Sul sito dell’Inran (Istituto nazionale per la ricerca degli alimenti e la nutrizione) alla voce tabella di composizione degli alimenti.

Ingredienti (per una persona)

2 zucchine
1 finocchio piccolo
1 patata piccola o mezza se grande
50 g sedano-carota-cipolla
sale e pepe

Procedimento

Pelare le patate, tagliarle a dadini di 2×2 cm circa e metterle a bollire in una pentola alta. Tagliare a piccoli pezzi sedano carota e cipolla in parti uguali e quando bolle l’acqua con le patate versarli dentro. Tagliare a striscioline sottili il finocchio e versarlo, poi aggiungere pure tocchetti più grandi le zucchine (fanno prima a cuocersi e sono meno fibrose, ecco perché mille tagli diversi). Lasciare bollire per un quarto d’ora circa. Intanto tostare piccoli triangoli di pane nero su una padella antiaderente. Frullare il composto “verduroso”, salare pepare e portare in tavola.