Polpette vegetariane senza uova

Le polpette vegetariane senza uova sono un modo diverso per mangiare la verdura e disfarsi del pane vecchio. A legare non è l’uovo, bensì la farina di legumi. Questa è una ricetta svuotafrigo e svuota dispensa. E’ una ricetta polpette vegane, perché se si bagna il pane con semplice acqua e si toglie quel poco di parmigiano non c’è davvero nulla che chi è vegano non possa mangiare. Io ho utilizzato melanzane grigliate e farina di fagioli. La vostra fantasia può rendere questa ricetta ancora più gustosa e versatile. Potete utilizzarla anche sulla pasta.

polpette vegetariane senza uova

Ingredienti (per 2 persone)

pane raffermo ı 100 g

melanzane grigliate (o zucchine, peperoni) ı 50 g

farina di fagioli (o altri legumi)  ı 30 g

parmigiano reggiano  ı 20 g

basilico ı 2 foglie

olio extra vergine d’oliva ı 3 cucchiai

passata di pomodoro ı 250 g

sale e pepe, se piace aglio in polvere ı qb

Procedimento

Tagliare il pane a quadretti di circa 1 cm. Coprire il pane con acqua tiepida per almeno mezz’ora. Se volete rendere la ricetta più nutriente e gustosa potete fare lo stesso procedimento con il latte.

Nel frattempo, mettere nel mixer a coltello il parmigiano e sminuzzarlo. Qualora non utilizziate il formaggio, andrà aggiunta un po’ di farina di legumi in più nell’ultimo passaggio.

Aggiungere nel mixer le verdure grigliate e azionare. Non serve rendere tutto una crema, basta solo sminuzzare grossolanamente per avere ottime polpette vegetariane senza uova.

Da ultimo strizzare il pane raffermo, che deve essere bello morbido e mettere anche questo nel mixer. Tritare il tutto fino ad avere un composto non del tutto omogeneo. Inserire sale e pepe e se piace una punta di aglio in polvere.

Aggiungere la farina di fagioli o altri legumi, tanto da avere un impasto che preso in mano vi permette, senza sporcarvi troppo le dita, di formare delle polpettine tonde diametro circa 3 cm.

Se avete dei dubbi sulla consistenza, fate prima una prova di cottura con due o tre polpette su una padellino.

In una padella antiaderente rosolare le polpette vegetariane senza uova con 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva su tutti i lati per 5 minuti a fiamma vivace.

Aggiungere la passata di pomodoro. Se vi piacciono i gusti forti, usate il sugo fatto con la base di cipolla, ci sta molto bene. Se la passata è molto densa è meglio aggiustare anche un po’ di acqua. Le polpette devono restare almeno in un cm di liquido. Mettere il coperchio, lasciando un lato aperto, abbassare la fiamma e completare la cottura per permettere anche alla farina di legumi la cottura. Ci vorranno circa 10 minuti mescolando di tanto in tanto.

Il sugo deve “tirare” e restare attaccato alle polpette vegetariane senza uova. Assaggiate prima di portare a tavola e aggiustate sale e pepe se necessario.

Ah, dimenticavo, sono più buone riscaldate e mangiate il giorno successivo, proprio come le polpette vere. Per scaldarle, se serve aggiungere un po’ di acqua.