Porri e patate in padella: it’s frico time!

Porri e patate in padella. Stai cercando un’idea diversa per evitare la solita zuppa di porri e patate? Ecco la ricetta che fa per te! In mezz’ora si fa ed è pure gustosa. Consigliata in abbinamento ad una verdura rinfrescante, alias insalata o altra verdura a vapore. Cioè diciamolo non è leggerissima, anche se tutta vegetale, perché di porri e patate in padella se ne possono fare tanti. Come il frico non ce n’è, e per fare il frico ci vuole un ingrediente essenziale: il formaggio Montasio dop. In origine ci sarebbe la cipolla, non il porro, ma a me piace questa variante verde che fa già un po’ primavera.porri e patate in padella

Porri e patate in padella

Porri e patate in padella

Ingredienti per un frico di circa diametro 25 alto 1 cm

porro | 30 g
patate pasta gialla | 200 g
formaggio montaggio Dop mezzano | 200 g
pepe nero e sale | a piacere
olio extravergine d’oliva e burro | 30 g

Procedimento

Mettere in un tegame antiaderente il porro, tagliato a rondelle di circa mezzo centimetro, con un cucchiaio d’olio. Far appassire a fuoco lento con il coperchio.

Nel frattempo lavare e pelare le patate pasta gialla, vanno bene quelle da fare al forno per intendersi. Grattugiarle con una maglia a fori larghi.

Mettere le patate nel tegame con il porro e mescolare spesso. Lasciare appassire le patate insieme al porro, 10-15 minuti, se serve con qualche cucchiaiata d’acqua per evitare che le patate attacchino. Aggiungere pepe nero abbondante e un pizzico di sale, tenendo conto che la sapidità del formaggio andrà già a condire il tutto.

Togliere la crosta e grattugiare (sempre a fori larghi) anche il montasio dop che deve avere da 2 a 4 mesi di stagionatura. Per un gusto più deciso si può usare, eventualmente anche quello stagionato.

Aggiungere il formaggio a patate e porri, mescolare fino a che non si scioglie e forma un impasto malleabile.

Preparare una padella, sempre meglio antiaderente, diametro 25 circa, con un filo d’olio e una noce di burro. E’ opzionale perché il piatto è già ricco di suo, ma gli ingredienti tendono proprio ad attaccare.

Stendere l’impasto di porri e patate in padella. A fuoco medio-basso rosolare prima un lato e, poi, aiutandosi con un piatto dello stesso diametro, far scivolare fuori dal fuoco il frico. Ungere di nuovo la padella. Rimettere porri e patate in padella rovesciati, con un movimento veloce. Far creare una crosticina dorata anche all’altro lato. Complessivamente ci vogliono circa 20 minuti, ma dipende molto dalla fiamma e dalla padella utilizzati.

I vostri porri e patate in padella sono pronti da servire. Il frico si taglia come una torta a spicchi. E’ buono anche il giorno successivo, riscaldato al forno.