Quiche prosciutto e provola

Con la quiche prosciutto e provola affumicata dichiaro il mio amore per le torte salate. Le puoi fare in anticipo tanto sono quasi più buone riscaldate, sono un alimento completo e te le puoi portare appresso anche per pranzi fuori casa. Molto spesso poi sono un ottimo modo per riciclare avanzi di sorta, soprattutto di verdure. Non è questo il caso. Perché questa è una lorainne rivistata, se vogliamo vederla così, visto che sempre carne e formaggio ci vanno.
quiche prosciutto e provola

Quiche prosciutto e provola affumicata

quiche prosciutto e provola

Ingredienti

Per la pasta brisee con uova:
farina bianca  | 200 g
burro  | 80 g
uova  | 1 g

Per il ripieno della quiche prosciutto e provola
uova  | 2
sale  | qb
parmigiano gratuggiato | 50 g
prosciutto cotto a cubetti  | 150 g
provola affumicata  | 200 g
panna  | 100 g
latte  | 100 g

Procedimento

Per prima cosa a preparata la pasta brisee con uova. Basta versare tutti gli ingredienti nel mixer (o cutter), se necessario con un pizzico d’acqua per ottenere una pasta della giusta consistenza. A mano ci vuole un po’ di più e soprattutto si rischia di scaldare la pasta lavorando. Va fatta riposare in frigo una mezz’ora e poi stesa a 2/3 mm. di spessore e cotta in una pirofila imburrata cosparsa di pane grattuggiato.

Mettere il fondo della torta in forno a 170/180°C (dipende dal forno) per una ventina di minuti “in bianco”, cioè senza il ripieno della quiche prosciutto e provola coperta con carta forno sopra la quale vanno messi fagioli secchi, ceci secchi o riso.

Tolta la pasta dal forno, liberata dalla carta e dai fagioli secchi, si posiziona il ripieno della quiche provola e prosciutto, fatto mescolando prima le uova, panna e latte poi gli ingredienti solidi.

Si rimette in forno il tutto, sempre alla temperatura di prima per altri 20 minuti. Prima di tagliare  la torta, per evitare la fuoriuscita di eventuale acqua (dipende dal formaggio utilizzato), meglio aspettare che si intiepidisca.