Sarde ripiene al forno

Queste sarde sono una rivistazione delle classiche sarde a beccafico o sarde alla siciliana. L’idea è sempre un ripieno croccantino, ma invece che solo l’uvetta, qui c’è il pomodoro secco, le olive e qualche ingrediente diverso. Un gusto meno agrodolce e più tradizionale, se vogliamo.

La cottura e la preparazione sono velocissime. La vera noia è pulire le sarde fresche o le sardine, che pure si possono usare per questa ricetta. Si devono squamare, si deve togliere la piccola pinna a metà corpo nella parte superiore, possibilmente senza lasciare buchi, si devono eviscerare le sarde ripiene al forno, facendo un taglio nella parte inferiore dalla testa fino a metà corpo, la testa va tolta, si sfila la lisca seguendone la forma con le dita. Una sciacquata e poi via!
Se si fanno per tante persone, nella stagione calda, meglio progressivamente mettere quelle pulite in frigo e togliere quelle da pulire.

sarde ripiene al forno

Sarde ripiene al forno

Sarde ripiene al forno
Ingredienti

Per una persona

sarde | 6-8 a seconda della grandezza
pangrattato | 80 g
uvetta | 20 g
pomodori secchi | 4
pinoli | 20 g
acciughe | 2
capperi | 5 g
olive taggiasche | 10 g
prezzemolo, alloro  | qb
sale e peperoncino | qb
olio extravergine d’oliva | qb
aglio | 1 spicchio piccolo

Procedimento

Mettere a bagno l’uvetta e i pomodori secchi (se non sono già conservati in olio) e tostare i pinoli su una padella antiaderente.

Nella stessa rosolare un cucchiaio d’olio con il pangrattato e l’aglio in camicia solo per profumare. Poi va tolto prima di infilare le sarde ripiene al forno.

Mescolare uvetta e pomodori secchi sgocciolati e tagliati sottili, pinoli, pangrattato, prezzemolo, l’acciuga sminuzzata, capperi e olive a pezzetti, sale (poco) e peperoncino.

Pulire le sarde togliendo testa, lische, pinna sulla schiena ma lasciando la coda.

Versare il composto sopra le sarde ripiene al forno e arrotolarle.

Disporle su una teglia unta, intervallando con pezzi di foglie di alloro e passarle in forno a 180 gradi per dieci minuti.