Zuppa di patate e carote con spinacini e pinoli

Semplice, semplice e ricca di vitamine: questa è la zuppa da fare quando il frigo è vuoto, perché una patata e due carote si trovano sempre, male che vada anche facendo ricorso ai vicini di casa. E’ buona per i bambini perché dolce, vellutata e colorata. E’ anche un’ottima base cremosa per altre minestre con l’aggiunta di verdure a piacimento. In questa versione l’unica variazione sul tema è, per così dire, il condimento: piccole foglie di spinaci freschi crudi (non quelli nei sacchettoni che vanno lavati e cotti, perché crudi non si finisce mai di masticarli) e pinoli tostati.

Ingredienti (dose per 1 persona)

2 carote
1 patata
una decina di foglie di spinacini
una manciata di pinoli tostati

Procedimento

Pelare e tagliare a tocchetti (3 centimetri circa) la patata. Buttarla nell’acqua su una pentola alta e portare a bollore. Far andare per 15 minuti. Pelare le carote e tagliarle a rondelle sottili. Aggiungerle in pentola e far andare per altri 10 minuti. L’acqua deve restare un dito sopra la verdura. Frullare il tutto e servire “condendo” con le foglie di spinaci e i pinoli.