Biscotti salati al burro d’arachidi

I biscotti salati al burro d’arachidi sono una ricetta non certo salutare, ma divertente. Invece delle solite arachidi messe lì per l’aperitivo, sono un’alternativa.

Soprattutto perché gli ospiti non si aspettano di sentire sotto i denti quel sapore lì, abituati a vedere le noccioline in ben altra forma. Avvertenza: non abbiate paura dei grassi idrogenati, che a cuocere sprigionano i peggiori odori.

Preparate con anticipo i biscotti. Sono buoni e di nuovo profumati solo quando diventano freddi. Sempre per lo stesso motivo (i grassi che contiene il burro americano) è caldamente sconsigliato mangiarne a tonnellate, ma come sempre si dice parlando di salute poco di tutto.

Se vuoi altre ricette per biscotti dai un’occhiata a questo food blog oppure scarica un e-book a tema.

biscotti salati al burro d'arachidi

Ricetta biscotti salati al burro d’arachidi

Ingredienti

  • 100 grammi di farina
  • 100 grammi di burro d’arachidi
  • 30 grammi di burro normale
  • 1 g cremor tartaro o lievito istantaneo
  • sale
  • decorazioni o spezie (semi di papavero, semi di sesamo, sale nero, curry…)

Istruzioni

Premessa se non avete il lievito fateli lo stesso. Serve solo a livellarli in cottura e fare in modo che siano più lisci.

Impastare tutti gli ingredienti nell’impastatrice o a mano. E’ bene cominciare a lavorare prima burro normale e burro d’arachidi, aggiungere, poi, gradualmente la farina. Attenzione a scegliere un burro d’arachidi che non abbia tanti zuccheri aggiunti. Se prendete la versione croccante, ovviamente avrete biscotti meno lisci. Potete anche autonomamente farvi il burro semplicemente con un mixer a coltello gli arachidi e un po’ di olio di semi.

Dividere la pasta in diversi pezzi, tipo 2 o 3. Formare un rotolo. Passrlo per condirlo su diverse decorazioni o spezie. Se non vi va, passate subito a tagliare i biscotti con un coltello affilato di circa 0,3-0,4 mm.

Cuocere per venti minuti in forno a 120 gradi e servire solo una volta raffreddati