Cappesante gratinate alle erbe

Un classico antipasto natalizio queste cappesante gratinate alle erbe. Hanno un tocco fresco, che si può scegliere a piacere in base a cosa offre il terrazzo o la dispensa.

Queste cappesante gratinate alle erbe sono semplici e veloci da preparare, ma bisogna assolutamente avere la fortuna di trovare conchiglie di San Jaques gustose. In genere succede che nella media quelle più piccole lo siano.

Per altri antipasti di pesce controlla questo blog di ricette.

Cappesante gratinate alle erbe

Ricetta Cappesante gratinate alle erbe

Ingredienti

Dosi per 4 persone come antipasto, tempo di esecuzione mezz’ora

  • cappesante | 10 con conchiglia
  • pangrattato | 100 g
  • rosmarino, timo, origano, prezzemolo | qb
  • aglio | una punta
  • sale e pepe| qb
  • olio extravergine d’oliva | qb
  • brandy o vino bianco | qb

Come fare le cappe sante alle erbe

Mettere nel mixer pangrattato, aglio e erbe lavate e asciugate per fare la panatura delle cappesante gratinate. Azionare a tutta velocità e ridurre tutto ad una leggera polvere fine. Aggiungere un pizzico di brandy o vino bianco per rendere la panatura appiccicosa.

Lavare le cappesante facendo in modo che non resti della sabbia. Posizionarle su una teglia dove, poi, si faranno le cappesante gratinate in forno.

Spolverare ciascun mollusco con il pan grattato aromatizzato e infornare a 200 gradi per un quarto d’ora o fino a completa doratura.

Servire le cappesante gratinate alle erbe calde, ma non bollenti. Attenzione alla lingua, perché tendono a scottare proprio tanto!