Chiacchiere salate paprika, robiola e basilico

Le chiacchiere salate sono un’idea per happy hour nel periodo di carnevale. Regna il fritto, non solo dolce. Ecco un’idea sfiziosa per un antipasto fritto, ma non pesante, per stuzzicare gli ospiti con delle bollicine, magari.

Va bene, naturalmente, anche il resto dell’anno. Meglio se avete un sac a poche per decorarli quanto ci sono altre persone, ma sono buonissime anche con il cucchiaino.

Per altre ricette di finger food dai un’occhiata a questo blog di cucina.

chiacchiere salate fritte

Ricetta chiacchiere salate

Ingredienti

per una trentina di frappe salate

Per la pasta

  • farina 00 | 120 g
  • burro | 10 g
  • sale | qb
  • uovo | 1
  • cucchiaio di grappa | 1 cucchiaio
  • paprika  dolce | 1 cucchiaino
  • olio di arachidi o extravergine d’oliva | mezzo litro

Per il decoro

  • robiola | 70 g
  • panna | 30 g
  • basilico | 5-6 foglie
  • pepe | qb

Come fare le bugie fritte

Impastare tutti gli ingredienti e far riposare al fresco la pasta per almeno mezz’ora.

Intanto portare a bollore su un piccolo pentolino alto l’olio.

Stendere la pasta e tagliarla in piccoli quadrati. Friggere velocemente poco per volta, lasciare scolare su carta assorbente.

Intanto lavorare la panna con la frusta, aggiungere la robiola, il sale e il basilico tritato in piccolissimi pezzi. Infilarlo in un sac à poche e far riposare in frigo.
Salare le frappe e guarnirle con il composto di ricotta e panna al momento di servire aggiungendo anche un pizzico di pepe tritato.