Grissini all’origano

Croccanti, dorati, dal profumo adorabile questi grissini all’origano. Fatti in casa, sanno come stuzzicare l’appetito. L’unica cosa davvero impegnativa è stenderli o stirarli, per essere precisi.

Bisogna farlo a mano, non c’è altro verso. Oltre all’origano possono esserci altri aromi come semi di sedano, semi di papavero o sesamo. Per i più curiosi anche curry, paprika…chi più, più ne ha ne metta, basta lasciare a briglie sciolte la fantasia.

Per vedere altre ricette di lievitati dai un’occhiata a questo blog di ricette.

grissini all'origano

Ricetta grissini all’origano

Ingredienti

per 40-50 grissini

  • farina di semola di grano duro rimacinata | 200 g
  • farina manitoba | 250 g
  • acqua | 150 g
  • lievito naturale secco  | 8 g
  • malto (opzionale) | 1 cucchiaino
  • strutto o burro | 30 g
  • olio extravergine d’oliva | 5 cucchiaini
  • sale | mezzo cucchiaino
  • origano | qb

Come stirare i grissini

Per prima cosa mettere nell’impastatrice quasi tutti gli ingredienti. Da ultimi vanno inseriti i grassi e il sale. In seconda battura, lavorare l’impasto per 5 minuti almeno. Tenderà ad essere compatto e pulire le pareti della ciotola.

Di seguito, far lievitare con un panno coperto per un’ora e mezzo. Stendere la pasta rettangolare a circa 1 cm di altezza. Poi, tagliare delle strisce di circa mezzo centimetro in larghezza, aiutandosi con un tarocco o un coltello.

Iniziare, quindi, a formare da ciascuna striscia dei piccoli rotolini. Mettere sulla spianatoia l’origano e passarli sopra mentre si allunga l’impasto con le mani.

Adagiare, poi, su carta da forno e teglia forata.

Deve lievitare altri 40 minuti. Infine, infornare per 5-10 minuti con forno preriscaldato statico a 180°C.