Spaghetti alla cipolla rossa

Avevo voglia di verdura, ma ho trovato solo una cipolla in frigo. Mi è balzato alla memoria quello spaghetto numero 3 con la cipolla (non rossa, ma bianca a dire il vero se la memoria non m’inganna) che è il cavallo di battaglia del Meloncino, storico locale della signora Lina, a Cortina d’Ampezzo. Questi beh, non sono uguali, no non potrebbero esserlo, ma sono una pasta veloce e gustosa, a patto di non dover baciare nessuno, possibilmente.

Ingredienti (per due persone)

cipolla rossa | 1
spaghetti | 160 g
olio extravergine d’oliva | 4 cucchiai
pangrattato | 2 cucchiai
pepe nero |  qb
sale |  qb

Procedimento

Mettere a bollire l’acqua abbondante per gli spaghetti.

Tagliare la cipolla rossa a fette sottilissime. Scaldare una padella con due cucchiai d’olio e quanto è caldo versare la cipolla. Rosolarla velocemente a fiamma vivace.

Quando la cipolla è dorata, aggiungere un mestolo di acqua di cottura. Coprire la cipolla con un coperchio e far andare piano per una decina di minuti.

Su un pentolino mettere due cucchiai d’olio e il pangrattato e far rosolare.

Salare la pasta e buttare gli spaghetti. Al momento si servire aggiungere un pizzico di sale sul pangrattato e versarne qualche pizzico sopra la preparazione.