Risotto con pesto e gamberi rossi

Il risotto con pesto e gamberi rossi è un ottimo piatto unico. E’ facile e veloce da fare se si prende il pesto già pronto. Per me è così: leggi alla voce pesto di pra.

Perché c’è da lavorare sul brodo con cui si fa. Se lo si vuole davvero buono. Ok, si può usare anche il brodo pronto. Comunque, si può trovare pronto, facendolo in anticipo e schiaffandolo in un bel barattolo etichettato in congelatore. Etichettato perché confondere un brodo di carne o pesce in freezer è un attimo. 😉 Va ben concentrato così evitate di sprecare spazio. Oltretutto, fare il brodo è un modo per non buttare nulla di quello che avete tra le mani.

Se vuoi vedere altre ricette a base di pesce dai un’occhiata alla categoria dedicata su questo blog. Se cerchi altre idee in cucina, invece, scarica un e-book a tema.

Risotto con pesto e gamberi rossi

Dosi per 2 personeTempo 40 m

Ingredienti

  • riso vialone nano o carnaroli | 120 g
  • gamberi rossi (abbattuti in barca)| 10
  • pesto | 70 g
  • parmigiano reggiano gratuggiato | 30 g
  • brodo di pesce e/o bisque di crostacei | 1 litro circa
  • sale e pepe, olio extravergine d’oliva, vino bianco | qb

Non hai il pesto di basilico?

Puoi usarne uno con frutta secca. Quello di pistacchi è perfetto, ad esempio. Se poi hai anche i pistacchi veri e propri, tostali per terminare il piatto.

Istruzioni

Comincia col pulire i gamberi, togli la testa e il carapace, togli l’intestino con l’aiuto di uno stuzzicadente.

Scalda il brodo su un pentolino. Se hai la bisque tieni un paio di mestoli da parte, aggiungi un pochino di acqua e un cucchiaino raso di maizena. Riporta a bollore e tieni questa salsa da parte per la finitura del riso.

Sei vuoi e hai tempo, fai la bisque. Cos’è la bisque?

E’ un estratto, come un brodo più carico, dai carapaci dei crostacei. Si tostano con aromi, sedano, carota e cipolla (anche in forno a 240°C) e poi si mettono in acqua fredda e si fanno andare un paio d’ore per concentrare i sapori.

Su una pentola bassa e larga, metti un filo d’olio extravergine d’oliva, scaldala. Poi, tosta il riso fino a che non sfrigola bene. Bastano 3-4 minuti a fuoco medio.

Comincia a calcolare il tempo di cottura, che sarà di 14-16 minuti ora. Versa un mestolo di brodo caldo. Mescola con un cucchiaio fino a che non sarà assorbito. Versa il successivo mestolo e prosegui così fino a termine cottura.

Tieni presente che, nel frattempo, non starai con le mani in mano.

Su una padella calda versa un filo d’olio. Taglia in 3-4 pezzi 8 gamberi e scottali velocemente ad alta temperatura. Metti da parte su un piatto. A padella ancora calda versa un dito del bicchiere di vino o un po’ di brodo qui. Raccogli tutti i succhi che i gamberi hanno lasciato sulla padella e versa tutto nel risotto.

Scalda i piatti per il servizio in forno a 60°C.

Prepara il pesto e tieni un paio di cucchiaini da parte per la decorazione. A circa 4-5 minuti da fine cottura aggiungi il pesto, subito dopo i gamberi cotti a pezzi.

Finisci il risotto, quando manca pochissimo alla cottura perfetta, assaggiando, con la spolverata di parmigiano reggiano. Mescola ancora. Poggia un piatto o un coperchio sulla pentola e lascia riposare per 1 o 2 minuti il risotto.

Non serve aggiungere burro o olio, di solito il pesto contiene già grassi a sufficienza.

Impiatta il risotto, aggiungi il pesto lasciato da parte in piccoli tocchi, i gamberi crudi (se sono stati abbattuti) e il ristretto della bisque, se lo hai.

Name
Comment
  • Anna
    Anna
    2020-04-18
    Google

    Buono ed originale

  • Serena
    Serena
    2020-04-18
    Google

    Super buona