Risotto al formaggio ennese

Variazione sul tema sul risotto giallo con questo risotto al formaggio ennese. Con un ingrediente fenomenale anche il più banale riso in bianco acquista un gusto da lasciare, è il caso di dirlo, a bocca aperta.

Questo è il Piacentinu Ennese, formaggio a pasta dura siciliano con zafferano e pepe. E’ di latte di pecora, ma al gusto è delicatissimo. Lo vedete qui in piccoli pezzettini prima che si sciogliesse del tutto. Basta assaggiarne poco e non vi lascerà più 😉

Se vuoi vedere altre ricetta di risotti dai un’occhiata a questo blog di cucina. Oppure scarica uno degli e-book a tema.

risotto al formaggio ennese

Risotto al formaggio ennese

Ingredienti risotto con il piacentinu ennese

per due persone, tempo di preparazione mezz’ora

  • riso vialone nano | 100 g
  • burro | 30 g
  • brodo vegetale | 500 g
  • sale | qb
  • formaggio ennese | 30 g
  • sedano, carota e cipolla | 15 g

Procedimento

Scaldare il brodo. Far sciogliere il burro, ne bastano solo 20 g, con sedano, carota, cipolla. Aggiungere il riso e farlo rosolare bene.

Bagnare con il brodo a piccole dosi, continuare a mescolare e aggiungere quando si è asciugato quello precedente altro brodo. Grattugiare il formaggio ennese o tagliarlo a piccoli pezzi.

Quando il riso è quasi pronto, aggiungere il ragusano. Di solito è al dente al 18^ minuto di cottura, quindi poco prima. Tenere il riso all’onda perché il fomaggio tenderà ad asciugarlo. Aggiustare il sale. Aggiungere il burro e dare una mescolata.

Infine, lasciare riposare 30 secondi e servire.